Italiano  Deutsch  Français  English  Deutsch    www.topricambi.com    Tel.+39 030.2069911
Effettua il Login

Pneumatici
per tutti i tipi
di veicoli!
Contattaci

Capotte per vetture Cabrio di qualsiasi marca!
Richiedi la tua


La nostra officina a tua completa disposizione!
Scopri...

Cerchi in Lega per tutti i gusti
e adattabili ad ogni tipo
di vettura!
Clicca qui

10 consigli per spendere meno in auto


Siamo in piena crisi, anzi no, la crisi è finita! Due affermazioni che nel loro estremismo dichiarano chiaramente una notizia falsa con una verità che come di consueto sta nel mezzo... almeno stando agli economisti: crisi in via di guarigione, ma con una medio-lunga convalescenza. Logica vuole che gli automobilisti italiani debbano ancora prestare la giusta attenzione al portafogli e, con qualche minima accortezza, è davvero possibile tirar fuori dalle tasche qualche Euro in meno, proviamo a vedere come.
 
  1. Guida tranquilla
    Adottare una guida tranquilla senza accelerazioni inutili e frenate troppo convinte è una soluzione in grado di far risparmiare anche il 20% di carburante. Non solo in città, ma anche in autostrada dove viaggiare appena 10 Km/h sotto i limiti consente di risparmiare anche 7 Euro ogni 500 Km. In questo caso l'impiego del Cruise Control può essere davvero d'aiuto...

  2. Confrontare i prezzi del carburante
    Sempre in tema di benzina o gasolio può essere utile non effettuare i rifornimenti nella prima stazione di servizio disponibile, ma "puntare" direttamente a quella più conveniente. Una navigazione preventiva su internet può esserci utile a localizzare quali Gruppi petroliferi pratichino i prezzi più interessanti... spesso il divario sfiora anche i 10 centesimi per litro!

  3. Condividere
    Un'ottima soluzione può essere proprio quella di condividere il viaggio e di conseguenza anche la spesa. benzina e pedaggio diventano molto più abbordabili già dal secondo passeggero oltre al fatto che in questo modo dopo molti chilometri di guida si può approfittare del "passare il volante" a chi è più "fresco" di noi.

  4. Spegnere l'aria condizionata
    Ovvio, siamo i primi a sconsigliare di farlo nelle torride giornate estive, ma almeno facciamone a meno con i primi "tepori primaverili". Il condizionatore acceso incide infatti non solo sulle prestazioni, ma anche sui consumicon un incremento che in città viaggia tra il 15 ed il 25% e tra il 3 ed il 10% in autostrada.

  5. Meglio le Statali delle Autostrade
    Se le condizioni di traffico ce lo consentono non scartiamo l'ipotesi di viaggiare dal punto A al punto B sfruttando le Strade Statali senza pedaggio. Naturalmente il gioco deve valere lo sforzo: evitiamo quindi di "allungare" o di inerpicarci su pendenze che farebbero schizzare i consumi di carburante.

  6. Pressione delle gomme
    Un'errata pressione delle gomme non incide solo su una minor sicurezza del veicolo, ma anche con percentuali relativamente elevate sui consumi. Verifichiamone quindi la correttezza della pressione periodicamente (almeno ogni 1.000 Km) e comunque sempre prima di metterci al volante per un viaggio particolarmente lungo.

  7. Evitare di caricare il tetto
    Caricare il tetto della nostra auto (con gli appositi portapacchi) in maniera eccessiva condiziona non solo la stabilità del veicolo sul quale stiamo viaggiando, ma anche in questo caso fa innalzare esponenzialmente i consumi di benzina. Se abbiamo necessità di trasportare un gran numero di bagagli potrebbe risultare più conveniente aggiungere un traino "portabagagli", piuttosto che stipare il tetto della vettura.

  8. Scegliamo l'autolavaggio più conveniente
    Non sembra, ma anche mantenere la nostra vettura rilucente può influire sulle finanze domestiche. Le rimesse che effettuano i lavaggi automatici costano tra gli 8 ed i 10 Euro, ben più cari (anche se comunque più accurati) coloro che effettuano la pulizia a mano. Se vogliamo risparmiare puntiamo invece a quelli a gettone e "fai da te": risultato più che discreto e qualche Euro di avanzo in tasca!

  9. Occupiamoci della manutenzione
    I proprietari delle vetture nuove si rivolgano ovviamente alle officine specializzate. Chi invece possiede auto più "anziane" ed ha un po' di tempo libero può occuparsi personalmente del rabbocco dei fluidi o cambio olio(facendo attenzione a non disperderlo nell'ambiente rivolgendosi a specifici centri di raccolta). Anche in questo modo è possibile risparmiare facilmente qualche decina di Euro.

  10. Evitiamo di usare l'auto quando non serve
    Spesso la pigrizia ci conduce ad utilizzare l'automobile sempre e comunque, anche per percorsi "ridicolmente" brevi. Inquinamento, benzina e spesso, parcheggi a pagamento fanno così schizzare le spese mensili... facciamo attenzione anche a quest'aspetto considerando che spesso una passeggiata "fa bene" a noi e perché no, anche al portafogli.